Regione Veneto

Cos'è l'Unione dei Comuni

Ultima modifica 13 dicembre 2017

Dal decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267 - articolo 32

Unioni di comuni

  1. Le unioni di comuni sono enti locali costituiti da due o più comuni di norma contermini, allo scopo di esercitare congiuntamente una pluralità di funzioni di loro competenza.
  2. L'atto costitutivo e lo statuto dell'unione sono approvati dai consigli dei comuni partecipanti con le procedure e la maggioranza richieste per le modifiche statutarie. Lo statuto individua gli organi dell'unione e le modalità per la loro costituzione e individua altresì le funzioni svolte dall'unione e le corrispondenti risorse.
  3. Lo statuto deve comunque prevedere il presidente dell'unione scelto tra i sindaci dei comuni interessati e deve prevedere che altri organi siano formati da componenti delle giunte e dei consigli dei comuni associati, garantendo la rappresentanza delle minoranze.
  4. L'unione ha potestà regolamentare per la disciplina della propria organizzazione, per lo svolgimento delle funzioni ad essa affidate e per i rapporti anche finanziari con i comuni.
  5. Alle unioni di comuni si applicano, in quanto compatibili, i princìpi previsti per l'ordinamento dei comuni. Si applicano, in particolare, le norme in materia di composizione degli organi dei comuni; il numero dei componenti degli organi non può comunque eccedere i limiti previsti per i comuni di dimensioni pari alla popolazione complessiva dell'ente. Alle unioni competono gli introiti derivanti dalle tasse, dalle tariffe e dai contributi sui servizi ad esse affidati.

Dallo Statuto dell'Unione dei Comuni "Città della Riviera del Brenta"

"...L'Unione dei Comuni della Città della Riviera del Brenta è costiituita dai Comuni di Campagna Lupia, Dolo, Fiesso d'Artico e Fossò".

"... E' compito dell'unione esercitare congiuntamente una pluralità di funzioni e servizi di competenza dei Comuni che la costituiscono al fine di gestire con efficienza ed efficacia l'intero territorio e mantenendo in capo ai singoli Comuni la competenza all'esercizio delle funzioni amministrative che più da vicino ne caratterizzano le specifiche peculiarità..."

"...L'Unione dei Comuni persegue l'autogoverno e promuove lo sviluppo delle comunità che la costituiscono ... "

"...Sono obiettivi prioritari dell'Unione:

  • promuovere e concorrere allo sviluppo socio-economico dei Comuni, favorendo la partecipazione dell'iniziativa economica dei soggetti pubblici e privati alla realizzazione di strutture di interesse generale; a tal fine, essa tutela l'equilibrato assetto del territorio nel rispetto e nella salvaguardia dell'ambiente e della salute dei cittadini;
  • valorizzare, inoltre, il patrimonio artistico dei centri storici e le tradizioni culturali;
  • potenziare le funzioni ed i servizi con criteri di efficienza, efficacia ed economicità;
  • favorire la qualità della vita delle popolazioni per meglio rispondere alle esigenze connesse al completo e armonico sviluppo della persona;
  • armonizzare l'esercizio delle funzioni e dei servizi con le esigenze generali dei cittadini, assicurando l'equo utilizzo delle risorse;
  • mantenere costanti produttivi rapporti con i Comuni e gli Organismi sovracomunali per esercitare una efficace influenza per la promozione e lo sviluppo del territorio dell'Unione ... "

"...L'azione amministrativa dell'Unione tende al costante miglioramento dei servizi offerti e all'allargamento della loro fruibilità, alla rapidità e semplificazione degli interventi di sua competenza e al contenimento dei costi..."

"...La sede legale dell'Unione è situata presso la sede Municipale del Comune di Dolo..."

"...gli uffici possono essere situati anche in località diverse, purchè nell'ambito del territorio dell'Unione..."

"...In ogni momento altri comuni possono manifestare la volontà di aderire all'Unione .."

"...Sono affidate all'Unione dei Comuni tutte le competenze amministrative concernenti la gestione unitaria delle funzioni ed i servizi sottoelencati:

  • Polizia Locale;
  • Attività Produttive (commercio agricoltura artigianato industria turismo);
  • Retribuzione, formazione ed aggiornamento del personale;
  • Comunicazione e sportello integrato;
  • Notificazione atti;
  • Sportello Unico..."

"...Il trasferimento di ulteriori Funzioni e servizi  avverrà a seguito di apposita delibera dei rispettivi Consigli Comunali..."

"...L'Unione può altresì gestire in forma associata, ai sensi nelle forme e con le procedure dell'art. 30 D. Lgs. 267/00, altre attività e servizi complementari, ai fini di coordinarli ed assicurarne omogeneità, efficienza, efficacia ed economicità...".

 

Statuto Unione

Allegato 186.00 KB formato pdf
Scarica